,

Beach Fitting: come è nato?

Durante i workshop che teniamo, spesso la prima domanda a cui diamo risposta è proprio questa: cos’è il Beach Fitting? Su quali principi si basa? Come funziona?

Per capirlo meglio, è necessario fare un piccolo passo indietro, ovvero capire come è nata questa idea.

Io (Gaia) e mia sorella (Alice) siamo cresciute nel negozio di mia mamma (Carla), che da oltre 30 anni vende intimo e costumi da bagno. Per noi è sempre stato normale sentire parlare dei vari problemi davanti a cui le donne si trovano quando sono in un camerino mezze nude. E vi posso assicurare che le paranoie che ci facciamo riguardo al nostro fisico cambiano, evolvono ma non muoiono mai!

Da qualche anno mia sorella ha iniziato a lavorare nel negozio, mentre io ho seguito un’altra strada, lavorando in un’agenzia di marketing e comunicazione.

art-1238602_960_720

Man mano che l’esperienza in negozio di Alice si approfondiva, cresceva sempre più forte la necessità di cercare del materiale su cui poter studiare.

Trovava una totale assenza di punti di riferimento per poter capire meglio come gestire il negozio, come ottimizzare le vendite, come aumentare i clienti, come fare comunicazione online e soprattutto come funzionasse la vestibilità così complicata dei prodotti in vendita.

O meglio, il materiale c’è ma è sempre rivolto a business differenti: grandi aziende, con grandi capitali da investire o start-up ipertecnologiche. Ma poco o nulla era tagliato su misura per una piccola boutique con grandi sogni.

Certo, ci si può arrangiare e rimboccare le maniche, facendo tentativi numerosi e diversi per capire quali strategie funzionano di più.

Ed è esattamente quello che ha fatto lei. Le mie esperienze da un’agenzia di comunicazione, poi, hanno aiutato a ottenere risultati più efficaci.

Ma non eravamo ancora soddisfatte:

volevamo essere davvero specializzate, essere certificate, fare parte di un gruppo.

Perchè se uno fa il pasticcere, il parrucchiere o l’estetista può sfoggiare un bell’attestato che dimostri la sua professionalità?

Perchè chi fa il negoziante, che dovrebbe ricevere altrettanta formazione, è invece abbandonato a se stesso?

Pensaci: se vuoi aprire un cento estetico, hai bisogno di un diploma.  Se vuoi fare il pasticcere, esistono corsi professionali e ne esistono anche per fare il gelataio. Non ti puoi improvvisare a fare l’ottico. Ti affideresti a un farmacista senza diploma?

Perchè, allora, chi vende costumi da bagno o biancheria intima non può trovare da nessuna parte una formazione adeguata?

Dei capi così delicati, così a contatto con il nostro corpo e che possono influenzare così tanto il nostro benessere, possono essere davvero venduti senza la minima cognizione di causa?

Se sei del settore, probabilmente puoi sollevare un obiezione: negli USA e in UK esistono dei corsi, principalmente online, per diventare bra fitter, cioè esperti di bra fitting o vestibilità del reggiseno.

Verissimo! Noi infatti abbiamo conseguito il titolo grazie alla FabFit di Ali Cudby.

Ma, ci sono alcuni ma:

  • parla SOLO di reggiseni
  • il corso offre competenze approfondite in un ambito strettamente LIMITATO
  • non dà consigli pratici di applicazione alla vita quotidiana in negozio
  • è ideato basandosi su mercati molto diversi da quello italiano

Certo, meglio che niente.

Siamo partite da qui, dalla necessità di creare qualcosa che per noi mancava totalmente nel panorama italiano:

un corso per diventare degli esperti a 360° nel mondo beachwear e lingerie.

chairs-1814602_960_720

Ed è esattamente quello che abbiamo fatto.

Abbiamo raccolto le nostre esperienze e conoscenze, abbiamo studiato, abbiamo sperimentato diverse tecniche, abbiamo dato un nome a delle tecniche e abbiamo creato un metodo.

Il sogno è oggi realtà.

Con grande orgoglio oggi possiamo condividere con te tutto quello che abbiamo appreso e testato.

Ti garantiamo un metodo che funziona, che aumenta la fiducia in te stesso e di conseguenza nei tuoi clienti.

Questo metodo ti risparmia molti anni di esperienza e tutta la fatica che abbiamo fatto noi per:

  • raccogliere materiale di settori disparati, dal marketing alla vestibilità.
  • estrapolare contenuti dall’esperienza sul campo in più di 30 anni di negozio
  • analizzare i punti deboli su cui studiare per migliorare
  • riadattare il tutto per il micromondo di un negozio
  • testarlo per garantirne l’efficacia
  • semplificarlo per renderlo fruibile da chiunque
  • metterlo online in modo che tu possa accedervi ovunque e in maniera autonoma

Ecco come e perché è nato il Beach Fitting: possiamo dire che la disciplina (Beach Fitting) e la scuola (Beach Fitting Academy) siano nate insieme ma che oggi prendano strade diverse.

Il Beach Fitting cercherà di arrivare sempre più ai consumatori. Lo scopo è quello di educare i consumatori all’idea che per acquistare bene è necessario conoscere un prodotto e il proprio corpo. Ma anche essere seguiti da un esperto, il Beach Fitting Pro.

La BF Academy, invece, resterà uno strumento rivolto ai retailer, a tutti quei negozianti che, come te, hanno voglia di andare avanti a testa alta, senza avere timore della grande distribuzione o di un mercato in continua evoluzione.

animal-1279632_960_720-2

Forti del fatto che l’unica vera arma per competere nel mercato attuale è quella di specializzarsi.

Se ora anche tu ti senti pronto a entrare nel Club, clicca qui!

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *