,

Le illusioni ottiche: cosa sono e perché funzionano anche sui costumi

 

Il nostro occhio è una macchina. Una macchina molto sofisticata, grazie alla quale otteniamo la maggior parte delle informazioni riguardo al mondo che ci circonda.

E, come tutte le macchine, ha dei limiti e può essere ingannato.

Alzi la mano chi non ama i giochi e le illusioni ottiche? Già a scuola ce li insegnano e diventano un bel passatempo.

Intanto vediamo cosa sono e come funzionano, prima di poterle applicare.

 

Illusione ottica: cos’è?

Cos’è un’illusione ottica? Come prima cosa possiamo dire che fa parte delle illusioni percettive.

Come spiegato su StateOfMind, le illusioni percettive sono, in sostanza, il risultato di interpretazioni errate di una serie di dati sensoriali al punto che è possibile percepirle in contrasto con i reali dati provenienti dalla realtà. 

Pare si verifichi una sorta di errore nell’elaborazione dell’informazione sensoriale in ingresso a carico del sistema nervoso centrale.

Tutto questo potrebbe essere dovuto a stimoli sensoriali in competizione tra loro che influenzano il significato dello stimo stesso, come, a esempio, quando il conducente di un’auto percepisce i propri fari riflessi nella vetrina di un negozio, sperimentando l’illusione che un altro veicolo sta procedendo verso se stesso, anche se è cosciente che non vi è alcuna strada di fronte.


Sembra molto complicato? Un po’ in effetti lo è.

Semplifichiamo: i nostri occhi vedono delle immagini e le comunicano al cervello. Il cervello elabora il segnale. La nostra mente cosciente ci fa capire che immagine abbiamo davanti.

Di fatto, noi vediamo qualcosa che nella realtà ha una forma/colore/aspetto differente.

Ogni tanto i nostri occhi si fanno ingannare, ogni tanto il cervello si fa ingannare. E questi momenti sono quelli in cui abbiamo davanti un’illusione ottica.

 

Cosa c’entrano le illusioni ottiche con i costumi da bagno?

Ecco, questa è un’ottima domanda!

Beh in effetti il costume da bagno, a differenza di altro abbigliamento, non lascia molto all’immaginazione.

Ma il costume giusto può modificare notevolmente la percezione dell’immagine di un corpo.

Ti faccio un esempio concreto: conosci l’illusione di Ponzo? Ehm…Forse è più semplice se la chiamiamo “illusione del binario”.

Per intenderci, questa:

Immagine 1

Le due linee, A e B, hanno identica lunghezza. Eppure la nostra percezione è che la linea A sia più lunga della B.

Vuoi vedere, in maniera semplice e molto pratica, come applicare questa teoria?

Così:

Immagine 2

Nell’immagine 2,  puoi vedere il principio dell’illusione del binario applicato in una tecnica di beach fitting:

la tecnica Squeeze-in. 

Uno degli aspetti chiave di questa tecnica riguarda la forma del costume: le spalline legate dietro al collo, creano una profondità prospettica.

Risultato: aumentata percezione del volume vicino alla linea B e percezione di minore distanza tra le estremità del segmento B.

In parole semplici? Seni ravvicinati e taglia aumentata. O almeno questo è quello che percepisce il nostro occhio. E quello di tutte le altre persone in spiaggia! 😉

 

Illusioni ottiche e tecniche di Beach Fitting.

Come vedi non si tratta della solita tiritera banale: righe verticali=allunga la figura.

Sono tecniche che si basano su principi scientifici, studi approfonditi e che sono state testate su migliaia di donne reali. Questo ti garantisce che funzionano.

Poi, certo, per semplificare, spesso parliamo di forme del corpo (triangolo, rettangolo, clessidra…) e applicazioni più generiche. Ma ricorda che le tecniche di Beach Fitting si applicano in maniera soggettiva alle singole problematiche di ogni donna.

Non sempre è facile fare una valutazione oggettiva di sè e del proprio corpo, per questo ti consiglio di affidarti a un esperto. Qualcuno che conosca i costumi molto bene e che abbia esperienza nel campo ti può aiutare molto in una scelta così delicata come quella del costume da bagno.

Se vuoi, qui trovi la lista di alcuni negozi che hanno studiato e nei quali troverai una consulenza di qualità.

Con le illusioni ottiche ci si può fare mooooolto di più. Se sei curiosa leggi qui: 5 modi per sembrare più bella anche in bikini grazie alle illusioni ottiche

E tu, cosa vorresti risolvere con una delle tecniche di Beach Fitting?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *